See on Scoop.itTHE ONE DROP RULE – LA REGOLA DELLA GOCCIA UNICA

Dal 6 al 9 Dicembre, a Caserta, presso la Sala dei Convegni del Chiostro di S. Agostino, riparte la seconda edizione di Intimate Lens – Festival of Visual Ethnography, rassegna di film etnografici e antropologici.

 

Le quattro giornate prevedono un viaggio intenso tra colori ed etnie, variazioni e tecniche di narrazione. Per la quantità del materiale e per lasciare maggior libertà ai partecipanti, si è divisa la manifestazione in tre grandi sezioni: i film etnografici, la videoart e la fotonarrazione.

Essendo forte la presenza di un Focus sull’India, il 7 e l’8 dicembre ci sarà una sessione particolare nella SALA, Museo d’Arte contemporaneo interamente dedicata al Sud dell’Asia.

A differenza della prima edizione che riservava un occhio particolare ai documentari campani, quest’anno il festival sembra godere di un respiro più globale essendo forte la presenza, oltre che a prodotti indiani, di lavori iraniani e provenienti dall’Africa.

 

Come sempre l’obiettivo principale è quello di promuovere lo scambio culturale in una società dove la parola etnia è sempre più nascosta e offuscata dai grandi marchi che ci rendono un po’ tutti “del mondo” e poco della nostra cultura. Momenti come questi sono da ritenere preziosi in quanto non solo creano attività culturale, in un momento in cui nessuno investe più in cultura, ma sono punti di dialogo e conoscenza, elementi fondamentali del vivere per confrontarsi senza pregiudizi.

 

Il festival, ideato da Aldo Colucciello e Augusto Ferraiuolo, è organizzato da una rete di associazioni. Bagaria – Tradizioni a Confronto, B.R.I.O., OfCA e Labyrintho che hanno unito gli sforzi per un evento che ha un respiro e una dimensione internazionale, proponendosi fin da questa prima edizione come uno dei più importanti festival del settore in Italia, con l’intenzione non certo di creare una nicchia specialistica, ma di rilanciare la vocazione culturale del nostro territorio inserito come non mai nella dialettica globale/locale.

 

Se non avete la possibilità di andare, potete seguire l’evento su http://www.cnon.tv/show/intimalente-festival-di-film-etnografici-caserta2.

 

Ulteriori informazioni saranno diffuse a partire dai primi giorni di dicembre attraverso successive comunicazioni mail che contrerranno il dettaglio del programma e delle partecipazioni, che ancora in queste ore stanno giungendo numerose. Inoltre, sempre negli stessi giorni, sarà attivato lo specifico sito web: http://www.intimatelensfestival.com.